chenkse Control LED produce apparecchiature

FQA

Il display a LED è composto da una serie di dispositivi LED utilizzati per visualizzare testo, testo, grafica, immagini, animazioni, mercato, nonché una varietà di programmi televisivi, video, eventi dal vivo e simili. Il display a LED è un nuovo tipo di mezzo di informazione e comunicazione; È una raccolta di elettronica, ottica, comunicazione, computer, rete, struttura, ingegneria civile e altre discipline.Il display a LED è una specie di prodotti personalizzati a causa di diverse specifiche e dimensioni.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Livello di grigio: una sequenza calibrata di toni di grigio, che va dal nero al bianco. Nel telerilevamento, la radiazione elettromagnetica che cade su un ricevitore fotosensibile genera una corrente elettrica proporzionale all'intensità della radiazione. Il ricevitore è solitamente sintonizzato su bande di lunghezze d'onda specifiche e il segnale da ciascun ricevitore viene amplificato e la sua intensità viene classificata in diversi livelli, solitamente da 0 (nero) a 256. Questi sono i numeri digitali di ciascuna delle unità di pixel che insieme compongono un frame rilevato. Nei sistemi di scansione multispettrale, i numeri digitali sono classificati in bande in scala di grigi, di cui ci sono solitamente da 10 a 12, ma possono essere utilizzate fino a 256 sfumature di grigio (luminosità). 

Il colore e la luminosità emessi da un LED sono determinati dalla composizione chimica e dalla costruzione. I display monocromatici (monocromatici) sono costituiti da LED di un colore, mentre i display a colori contengono LED che emettono luce rossa, verde e blu. L'efficienza del colore dell'occhio umano ha una sensibilità diversa ai diversi colori e quindi percepisce la luminosità di ciascun colore in modo diverso. 

Il numero di LED da solo non determina la luminosità del display. Il design, la qualità, la luminosità, l'obiettivo e l'angolo di visualizzazione dei LED, nonché il metodo di azionamento e il contrasto del modulo, determinano la luminosità complessiva di un display. In effetti, l'utilizzo di più LED per unità di area crea più udito e quindi richiede più raffreddamento.

Pixel Pitch è la distanza tra i pixel vicini calcolata in mm. 

La densità dei pixel è la quantità di pixel per metro quadrato. 
Pixel Configuration è la descrizione della consistenza di un pixel. Ad esempio, utilizziamo 1 lampada rossa, 1 lampada verde, 1 lampada blu per comporre un pixel, la configurazione dei pixel è 1R1G1B o SMD 3 in 1. 

La durata operativa di un display a LED è determinata dalla durata dei LED. I produttori di LED stimano che la durata del LED sia di 100.000 ore in determinate condizioni operative. La durata viene stabilita quando la luminosità è scesa a 50% della luminosità originale.

Tre fattori principali determinano la durata del LED:
Processo di produzione del LED
Metodo di azionamento (accensione) del LED
Temperature presenti allo stampo LED durante il funzionamento

La gestione termica dei LED è di vitale importanza per mantenere la durata dei LED. Aumentando la potenza tramite un LED aumenta la luminosità ma ne riduce la durata a causa della maggiore generazione di calore. Una maggiore esposizione a temperature più elevate riduce anche la durata. La gestione termica dei LED può essere eseguita solo attraverso il telaio dei cavi LED conducendo il calore a un circuito stampato (PCB) e consentendo al flusso d'aria di raffreddare il telaio dei cavi LED.

I componenti del display a LED devono essere progettati per gestire un'ampia gamma di fattori ambientali esterni, come la temperatura e l'umidità. Tutti i componenti devono essere rivestiti per proteggerli da una possibile corrosione.

Ingress Protection (IP) è una classificazione europea che descrive il grado di protezione fornito da un involucro di apparecchiature elettriche. Il sistema di valutazione è composto dalle lettere IP seguite da due numeri:
Il primo numero indica il grado di protezione contro l'ingresso di corpi estranei solidi.
Il secondo numero indica il grado di protezione contro l'ingresso di liquidi. 

Secondo questo sistema un involucro IP65 non consentirà l'ingresso di polvere ed è protetto contro i getti d'acqua provenienti da qualsiasi direzione. Le custodie IP65 sono quindi ideali per l'uso in ambienti umidi e di lavaggio, ad esempio aree di preparazione degli alimenti.